Pastiera
Pastiera

La PASTIERA NAPOLETANA, è un dolce tipico partenopeo, una torta tipica di Pasqua che non può mai mancare, in particolare nel sud Italia. La ricetta originale della pastiera è composta da una base di pasta frolla, che in origine veniva fatta con lo strutto, farcita con un ripieno formato tradizionalmente da ricotta di pecorauovacanditiacqua di fior d’arancio e grano cotto, da qui il nome pastiera di grano, uno dei tanti modi per rinominare questo dolce.

Esistono tante rivisitazioni della ricetta della pastiera, questa che vi sto proponendo è la mia versione che più si avvicina alla ricetta originale della pastiera napoletana. Ho voluto dedicarmi ad una rivisitazione che potesse far piacere questo dolce a tutti, anche a chi per vari motivi non ne è un grande fan. Ho quindi eliminato l’acqua di fior d’arancio, che personalmente trovo molto forte e con un gusto troppo artificiale, sostituendola con scorza di arance e limoni freschi. Inoltre quando la preparo per la mia famiglia utilizzo solo ricotta vaccina, per un risultato più delicato, ed elimino canditi e cannella. Se farete così anche voi state tranquilli che il risultato non sarà compromesso e piacerà proprio a tutti.

In questi anni mi sono divertito a realizzare varie rivisitazioni della torta pastiera, di cui alcune molto particolari e differenti dalla ricetta tradizionale. Se volete sperimentare qualcosa di diverso vi consiglio la PASTIERA AL CIOCCOLATO, la PASTIERA AL PISTACCHIO, la CROSTATA DI PASQUA oppure la PASTIERA DI RISO che è senza glutine ed è una pastiera per celiaci.
Allacciate il grembiule e prepariamo assieme una pastiera napoletana originale come quella delle pasticcerie di Napoli.

Scopri tutte le foto

Guarda la videoricetta

Ricette correlate

#RicetteLuCake

Cucinala, fotografala e condividila su Instagram usando hashtag #RicetteLuCake. Ecco il risultato di chi l’ha già provata:

2 risposte

  1. Ciao! Domani preparero’ la tua pastiera. ..ho bisogno di un consiglio,non riesco mai a fare una bella grigliata sopra le crostate…troppo sottili o spesse…troppo vicine o distanti… hai un suggerimento?!grazie a presto Barbara

    1. ciao barbara, il consigli per fare delle belle righe è avere la pasta frolla bella fredda cosi terrà la forma e non si spezzeranno le righe, tagliare le righe tutte uguali e disporle con un certo criterio, senza essere troppo abbonati o scarsi con le strisce sopra la superficie ,se no potrebbe essere brutta da vedere se si esagera, la semplicità e la raffinatezza colpisce sempre 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Unisciti alla mia community di Instagram

Oggi conta 450.000 amici con cui ogni giorno condivido nuove ricette